Utente e Tecnologia sono una sola entità

Ma tu… te lo ricordi il modem a 56K ?

social media marketing

evoluzione della connettività

Io si che me lo ricordo.

Avevo 12 anni quando ho ascoltato per la prima volta quel suono ormai indimenticabile.

Per un bambino di 12 anni era come un salto col paracadute da un aereo, era una cosa nuova,  non era certo già un’esigenza.

E pure sono passati 22 da quel salto.

Siamo passati da una connessione lenta, a tratti snervante ad una connessione perenne, estesa agli oggetti di uso comune capaci di comunicare direttamente con noi, anche a volte scandendo i ritmi delle nostre giornate.

Ormai la nostra vita è completamente cambiata , ci troviamo in alcuni momenti in cui la connettività non è solo qualcosa che vogliamo, ma qualcosa su cui facciamo affidamento.

Ci sono momenti nella vita dei nostri figli che vogliamo catturare e condividere con la famiglia, un importante progetto di lavoro di cui hai bisogno per lavorare da remoto mentre viaggi e, naturalmente, vogliamo essere in grado di trasmettere in streaming sui social o vedere un film o un programma TV su Netflix, in qualsiasi momento, dovunque.

E vogliamo essere in grado di fare queste cose su qualsiasi dispositivo nel nostro ecosistema tecnologico.
Le aspettative della gente per la connettività sono al massimo storico e aumenteranno ulteriormente.

La connettività non è più una sorpresa di lusso o piacevole, è una necessità.

Per le aziende tecnologiche che cercano di soddisfare le esigenze dei consumatori di oggi, è importante creare dispositivi che consentano alle persone di rimanere connessi in modo affidabile e senza interruzioni, indipendentemente da dove si trovino o che cosa stiano facendo.

La rivoluzione mobile degli ultimi anni ha portato con sé una rapida crescita delle tecnologie di connettività, dal 3G al 4G e oltre, dal Bluetooth al Wi-Fi e vari altri standard.

Ci sono così tante tecnologie che ci tengono in contatto e consentono ai nostri dispositivi di comunicare tra loro e lavorare insieme.

Per garantire l’efficienza di questa comunicazione si stanno sviluppando tecnologie che funzionano nel modo più interconnesso possibile.

Un esempio banale è Google che ti permette di iniziare a vedere un video sullo smartphone e di riprendere dal PC dall’esatto momento in cui cambi dispositivo.

O magari lo smartwatch che ti permette di leggere un sms arrivato sul tuo smartphone.

Non possiamo più pensare a un telefono e a un laptop come a dispositivi separati, ma come fattori di forma diversi della stessa entità utente, cioè noi

.

 

Giuseppe Schettino
Seguimi

Giuseppe Schettino

Founder Okkei.it at Okkei.it
Napoletano verace.
Divoratore di tecniche di Marketing che fondano economia locale e web.
Innamorato di ogni idea realmente creativa.
Giuseppe Schettino
Seguimi
Condividi Questo articolo se ti è stato utile

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 
Utilizziamo i cookie per migliorare la tua esperienza di navigazione sulle pagine di questo sito. Per vedere quali cookie utilizziamo e quali sono di terze parti visita la nostra pagina dedicata. Informativa ai sensi dell’art. 13 D.LGS. 30 giugno 2003 n.196. Maggiori informazioni. | Chiudi