Ottimizzazione SEO, gestire i link interni

La SEO è un’attività articolata su più aspetti, uno di questi è l’ottimizzazione del sito web che si vuole posizionare, uno degli aspetti dell’ottimizzazione di un sito web riguarda i link interni, in questo articolo ne abbiamo analizzato un paio di aspetti ancora più dettagliati.

L’ottimizzazione dei link interni

L’ottimizzazione dei link interni di un sito web è un aspetto molto importante per poter avere un sito ben ottimizzato e soprattutto facilmente navigabile.

L’Interlinking infatti è uno degli aspetti fondamentali del sito, che riguarda in primis l’usabilità del sito stesso, in quanto essa deve essere pensata per facilitare la navigazione dell’utente, strutturata in base alla rilevanza degli argomenti trattati, impostata in maniera che sia semplice, intuitiva e coerente agli occhi di un visitatore.

Dal punto di vista Seo invece, il linking interno, serve a facilitare la navigazione del sito da parte degli spider e ad incrementare il valore di determinate pagine.

Non va dimenticato infatti che ogni link sul web non è semplicemente un link, ma un voto, un consiglio, un invito a visitare una determinata pagina che tramite anchor text, o senza, tratta di un determinato argomento, si spera a tema, con quanto si sta leggendo in quel momento.

Certo un link proveniente dall’esterno fa gola a tutti, ma i link interni sono pur sempre degli ottimi link, grazie ai quali si può avere pieno controllo delle anchor text più adatte per spingere il posizionamento di una determinata pagina.

Senza contare che con una buona gestione dell’interlinking si riesce ad impartire agli spider, quindi ai motori di ricerca, nozioni importanti sulla rilevanza che diamo a determinate pagine del sito.

Come l’usabilità di un sito influisce sul posizionamento attraverso l’interlink

L’ottimizzazione dei link interni al sito parte dunque da un progetto di usabilità, per poi divenire concreta con la bozza di una struttura del menu detta ad albero, e finisce… mai.

Infatti una struttura ben definita di un menu di un sito permette agli utenti di navigare bene e ai motori di ricerca di catalogare per le giuste keyword il sito intero, il che ci porterà ad entrare in SERP così realmente si riuscirà ad intercettare il giusto target.

Da questo punto di vista sono importanti le URL utilizzate per realizzare il menu, è importante che seguano una struttura ben definita del tipo:

nomesito/SPORT/CALCIO/PRONOSTICI/campionato-italiano/pronostici-del-25-dicembre

Questo tipo di url oltre ad essere seo friendly è anche di aiuto a chi naviga il sito web, infatti un navigatore esperto del web potrebbe cambiare la parola in grassetto della url per spostarsi da una sezione all’altra, ad esempio potrebbe scrivere “inglese” al posto di italiano, spostandosi così nei pronostici del 25 dicembre del campionato di calcio inglese.

Un aiuto alla navigazione degli molti utenti proviene delle breadcrumb, le cosiddette Briciole di pane, che si trovano solitamente sotto il menù e servono ad indicare all’utente la posizione esatta in cui si trova all’interno del sito.

In più le breadcrumb creano dei veri e propri link interni al sito, ecco perché è importante realizzare un analisi delle keyword da utilizzare nelle voci di menu prima di realizzare la struttura del sito; così facendo, con le briciole di pane, si possono creare pagine importanti, con titolo e link che corrispondono precisamente alle keyword da posizionare.

Vorrei concludere ricordando che l’ottimizzazione dei link interni è comunque un processo continuo e costante, che va tenuto sotto controllo e modellato di volta in volta.

L’interlinking infatti va di pari passo con l’analisi delle perfomances delle keyword, grazie alle quali noi possiamo sapere come si sta comportando il nostro sito in una determinata serp e andare ad aggiustare il tiro magari proprio utilizzando i link interni, in attesa di un backlink.

Almeno in questo modo si evita di disperdere il valore delle pagine, e lo si canalizza verso quelle che realmente si ritengono importanti.

Ecco perché il linking interno non finisce mai, è continuo e progressivo.

All’aumentare delle pagine del nostro sito, aumenta il tempo da dedicare all’ottimizzazione dei link interni.

 

Giuseppe Schettino
Seguimi

Giuseppe Schettino

Founder Okkei.it at Okkei.it
Napoletano verace.
Divoratore di tecniche di Marketing che fondano economia locale e web.
Innamorato di ogni idea realmente creativa.
Giuseppe Schettino
Seguimi
Condividi Questo articolo se ti è stato utile

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 
Utilizziamo i cookie per migliorare la tua esperienza di navigazione sulle pagine di questo sito. Per vedere quali cookie utilizziamo e quali sono di terze parti visita la nostra pagina dedicata. Informativa ai sensi dell’art. 13 D.LGS. 30 giugno 2003 n.196. Maggiori informazioni. | Chiudi