Migliorare la tua strategia di mobile Marketing

Hai speso i tuoi soldi per una piattaforma di mobile marketing, per creare una strategia ma non hai ottenuto riscontri?

Strategie e soluzioni.

Ecco cosa troverai in questo articolo.

Prima però voglio soffermarmi su un concetto.

Già molte volte dalle pagine di okkei.it quando si parla di mobile marketing è stato espresso il concetto che le aziende che oggi vogliono essere competitive sul mercato devono per forza di cose adeguarsi ai tempi che sono già cambiati.

In Italia il 2015 fu indicato come l’anno dell’esplosione del mobile marketing, cosa che in realtà è avvenuta, ma in parte, la massa degli imprenditori locali ad esempio è ancorata al vecchio concetto di SMS marketing, e quando sente la parola smartphone o mobile associata al marketing viaggia con la testa al punto di sentire solo la vocina dei suoi clienti che gli dicono:

ancora con questa cosa degli sms, anche tu? Per favore basta”.

In realtà non ci hanno capito una mazza, perché il mobile non necessariamente vuol dire sms.

In questo articolo andremo a parlare di come Tarare la tua strategia di mobile marketing.

Competitività ed automatismi con il Mobile Marketing

Ora lasciando da parte chi non ha ancora avuto l’ardire di seguire le tendenze del mercato, il predicozzo l’ho fatto, voglio focalizzare l’attenzione sul concetto di competitività.

La Competitività è la capacità di un’azienda di rimanere sul mercato reggendo la concorrenza.

Questo non vuol dire fare la guerra dei prezzi, ma dal mio punto di vista la guerra deve essere fatta sui costi.

Abbattere i costi migliorando i processi produttivi interni ad esempio permette altre forme di guadagno.

Così come abbattere i costi di comunicazione diretta con i clienti potenziali e acquisiti permette, se fatta in maniera accurata, un ritorno più alto.

Per riuscire ad abbattere questi costi ci si può avvalere di automatismi che aiutano sia la produttività che la comunicazione.

Il Report di Forrester sulle tattiche di mobile marketing nel 2016 evidenzia l’importanza per chi fa marketing di focalizzarsi sull’ottimizzazione dell’esperienza degli utenti.

Gli automatismi, belli e funzionali.

Per quanto riguarda gli automatismi il discorso parte da qualsiasi aspetto.

Innanzitutto lo studio di Forrester scopre che non tutti gli utenti vogliono vedere lo stesso contenuto sia da desktop che sul loro smartphone, allora per quanto riguarda le campagne social si dovrebbe iniziare a pensarle in modo diverso, così come si potrebbe utilizzare un semplice sistema per rimandare un utente che accede da smartphone alla versione mobile del sito, senza presentargli una versione con dimensioni scalate dello stesso.

Al contempo, non si usa il vantaggio competitivo di una corretta profilazione clienti.

Molti di noi ormai controlliamo le mail dallo smartphone, eppure quasi nessuna attività locale utilizza la mail, e tra quelle che lo fanno nessuno usa un software capace di personalizzare almeno il nome del destinatario, o semplicemente non lo fanno.

Questi concetti portano dritti alle raccomandazione su come tarare la propria campagna di mobile marketing in corso.

Ecco 4 modi per dare una accelerata alla tua attività di marketing sui dispositivi mobili.

Priorità alle aspettative dei clienti

Integrare all’interno della propria strategia di marketing complessiva anche il mobile vuol dire integrarlo in tutta la propria comunicazione.

Ebbene, le aspettative dei clienti non riguardano solo i prezzi, ma la loro intera esperienza d’acquisto.

  • Ingresso nel database aziendale
  • Ricezione di comunicazioni
  • Visita in negozio
  • Visita sul sito web
  • Comunicazione post vendita

Tutto può e deve girare anche attraverso lo smartphone, e deve essere il più perfetto possibile.

Ad esempio le mail dovranno essere adatte ai dispositivi mobili, finanche i cartellini dei prodotti esposti dovrebbero avere un rimando ad una landing page mobile che permetta ai clienti di poter avere più informazioni possibili sui prodotti.

Contenuti, Contesto e Personalizzazione

Il mobile marketing non è solo rendere i contenuti carini sui dispositivi mobili, ma veicolare il giusto contenuto, al giusto cliente nel momento giusto.

Personalizzare le promozioni, ed anche le comunicazioni tipo la chiusura per le ferie è attualmente molto semplice, bastano veramente pochi euro per avere strumenti performanti che ti permettano di farlo.

Approfondisci leggendo il post in basso:

content marketing funnel

Strategia di content marketing per inviare contenuti personalizzati

 

Utilizza i momenti importanti

Ci sono molti momenti in cui potresti intervenire per interagire o raggiungere i tuoi clienti, momenti in cui i tuoi utenti usano lo smartphone.

Puoi farlo attraverso le applicazioni che hanno annunci pubblicitari al loro interno, usare sms, mail, campagne facebook e comunicazioni instore.

Consiglio PRO:

Sfrutta la potenza del sistema pubblicitario di Google anche sulle APP utilizzanto il remarketing.

Il tuo sito vicino ai clienti

Un numero sempre maggiore di utenti effettua ricerche di carattere locale sui dispositivi mobili.

Sai bene che i risultati di ricerca su google offrono contenuti personalizzati.

Prova a sfruttare questa caratteristica del motore di ricerca per veicolare intanto visitatori locali al tuo sito web, in modo tale che quando questi cercheranno risposte online il tuo sito avrà più chance di essere mostrato.

Tieni dunque il sito aggiornato con le informazioni più rilevanti per gli utenti.

Per sapere quali sono, se non hai un esperto in negozio o ti basi sulle domande che ti fanno i tuoi clienti, creando quindi una sorta di pagine tipo FAQ, oppure mi assumi 🙂

Puoi Approfondire l’argomenti sulla strategia di mobile marketing con un post dedicato.

 

strategia mobile marketing - button

 

 

 

 

Giuseppe Schettino
Seguimi

Giuseppe Schettino

Founder Okkei.it at Okkei.it
Napoletano verace.
Divoratore di tecniche di Marketing che fondano economia locale e web.
Innamorato di ogni idea realmente creativa.
Giuseppe Schettino
Seguimi
Condividi Questo articolo se ti è stato utile

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 
Utilizziamo i cookie per migliorare la tua esperienza di navigazione sulle pagine di questo sito. Per vedere quali cookie utilizziamo e quali sono di terze parti visita la nostra pagina dedicata. Informativa ai sensi dell’art. 13 D.LGS. 30 giugno 2003 n.196. Maggiori informazioni. | Chiudi