Gestione del Tempo lavorativo, buoni propositi 2014

La gestione del tempo lavorativo è il principale tra i miei buoni propositi per il 2014.

Troppo spesso mi sono ritrovato in situazioni in cui avevo da fare e per noia o per ulteriori impegni mi sono trovato a dover correre per evitare ritardi di consegne, e non nego che è anche capitato il ritardo di consegna.

Dal 2014 però non accadrà più, gestirò il mio tempo come un vero e proprio palinsesto televisivo, programmando anche le pause pubblicitarie.

Qualche tempo fa scrissi un articolo proprio sulla gestione del tempo di lavoro, ne ero affascinato, quindi studiai, mi informai e lo scrissi, ma non ho mai messo in pratica ciò che diedi in pasto alle persone.

Ora che ho metabolizzato il tutto, ora che mi sono ritrovato a fare i conti con lavoro, famiglia, amici, passioni eccetera mi trovo costretto, per non avere intoppi, a dover migliorare la gestione del mio tempo, perfezionandola.

Vi chiederete e a me che me frega?

Niente, però potrebbe essere utile questo post a chi come me crede sia qualcosa di fondamentale per lavorare bene e a pieno regime.

Ecco dunque un vademecum di preparazione:

  • Realizzare un prospetto di giornata tipo (anche più di una in base ad impegni ricorrenti)
  • Fare lo stesso per un periodo di una settimana
  • Definire i vari aspetti del proprio lavoro da portare avanti
  • Definire la durata di una sessione di lavoro necessarie per ogni tipologia di impegni
  • Compilare un planner con le diverse sessioni  lavorative

Definito il tutto, ecco qualcosa che so bene e che voglio condividere con voi tutti, sono delle “dritte” su come essere più efficienti nel lavoro:

 

  • Eliminare le distrazioni
    Social network, smartphone, radio, tv non sono utili per concentrarsi
  • Calendarizzare
    Tutti abbiamo scadenze, di ogni tipo, è bene secondo me avere tutto sotto controllo
  • Anticiparsi i compiti
    Lo si faceva a scuola per avere del tempo libero da dedicare ad altro, meglio farlo anche con il lavoro.
  • Organizzare gerarchicamente gli impegni
    Diversi clienti, diverse cose da fare, non tutte con la stessa urgenza o importanza, non serve dire altro.
  • Comunicare
    Ogni cosa a suo tempo, anche la rassegna stampa e la risposta alle mail di lavoro e personali, giusto per dirne qualcuna.

Assodato che ci sono sessioni di lavoro diverse, io ne ho evidenziate alcune che amo molto, ma che servono comunque, le ho suddivise e definite così:

  • Cercare
    Una fase di ricerca prima di buttarsi in un lavoro, capire come fare al meglio qualcosa è ESSENZIALE
  • Creare
    Ottenute le informazioni utili, bisogna elaborarle progettando il modo migliore di fare il lavoro
  • Realizzare
    Il momento del Fare, qui bisogna mettersi a lavoro secondo le linee guide definite in precedenza

Utile? Mi fa piacere.

Buon Anno A Tutti !!!

 

Giuseppe Schettino
Seguimi

Giuseppe Schettino

Founder Okkei.it at Okkei.it
Napoletano verace.
Divoratore di tecniche di Marketing che fondano economia locale e web.
Innamorato di ogni idea realmente creativa.
Giuseppe Schettino
Seguimi
Condividi Questo articolo se ti è stato utile

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 
Utilizziamo i cookie per migliorare la tua esperienza di navigazione sulle pagine di questo sito. Per vedere quali cookie utilizziamo e quali sono di terze parti visita la nostra pagina dedicata. Informativa ai sensi dell’art. 13 D.LGS. 30 giugno 2003 n.196. Maggiori informazioni. | Chiudi