epic fail, PMI e social media

Senza strategia un Epic Fail è dietro l’angolo della cucina

epic fail - licenziato su twitterIn un post di techeconomy condiviso da +MariaPiaDeMarzo su G+ ho letto qualcosa che mi ha molto impressionato.

Un vero e proprio epic fail, fallimento epico dell’uso dei canali aziendali.

Di Epic Fail ne ricordo uno qualche tempo fa di un tizio che non pagò il dovuto compenso a chi gli aveva creato il sito, il webdesigner allora cambiò la home, una pagina dove campeggiava la frase “questo signore non paga il lavoro degli altri” o una cosa del genere.

Quello che si è verificato in Inghilterra è invece qualcosa di colossale.

Un cuoco, con una figlia di 7 mesi e mezzo, ha chiesto un un week end di permesso al suo datore di lavoro, il quale il 17 dicembre lo ha licenziato.

Il ragazzo che ha creato e gestiva l’account twitter del Pub ha cinguettato tutto ai quasi 2000 follower del ristorante.

Ecco il tweet:

“Vogliamo informarvi che abbiamo appena licenziato il nostro chef. Sfortunatamente aveva chiesto un weekend libero questo mese e anche di poter stare con la sua famiglia il giorno di Natale, così gli abbiamo dato il benservito. Sì, una settimana prima di Natale! Non ci interessa il fatto che abbia una bambina di sette mesi e mezzo. Comunque voi continuate a venire qui e a pagare una maggiorazione per il filetto australiano e l’agnello della Nuova Zelanda e tutto il resto che viene da Asda [una famosa catena inglese di supermercati, NdA]. Buon Natale a tutti!”

I follower sono raddoppiati e il titolare si accorto di tutto solo dopo quasi un giorno, e come risposta ha cancellato tutti i tweet dell’account.

Morale della favola?

Collaborare va bene, e la propria attività sui social va controllata ogni giorno, non si può lasciare tutto agli altri, un imprenditore ha comunque il compito di avere la visione d’insieme della sua impresa.

Dunque se avete account sui social network, un sito web, o un canale youtube, controllate la vostra attività o chi la svolge per voi, cercate di capire il funzionamento e se proprio dovete licenziare qualcuno fatelo per un giusto motivo e tenendo conto delle situazioni circostanti. Evitiamo appunto Epic Fail.

Ecco il link al post da cui ho preso spunto per il mio.

 

Giuseppe Schettino
Seguimi

Giuseppe Schettino

Founder Okkei.it at Okkei.it
Napoletano verace.
Divoratore di tecniche di Marketing che fondano economia locale e web.
Innamorato di ogni idea realmente creativa.
Giuseppe Schettino
Seguimi
Condividi Questo articolo se ti è stato utile

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 
Utilizziamo i cookie per migliorare la tua esperienza di navigazione sulle pagine di questo sito. Per vedere quali cookie utilizziamo e quali sono di terze parti visita la nostra pagina dedicata. Informativa ai sensi dell’art. 13 D.LGS. 30 giugno 2003 n.196. Maggiori informazioni. | Chiudi