Come fare mobile marketing nel 2016, i trend

Mobile marketing, le ragioni di una crescita esponenziale ampiamente prevista.

Quest’anno le connessione da mobile hanno superato quelle da desktop, come riporta Comscore, e le persone spendono il 54% del tempo in cui sono connessi direttamente dal loro smartphone interagendo con applicazioni mobile.

I miei ed i tuoi clienti stanno letteralmente vivendo, lavorando ed esplorando attraverso il mobile, in un processo che crea opportunità incredibili per imparare ed iniziare a dialogare riguardo prodotti ed esperienze estremamente significanti per loro.

Insieme all’utilizzo dei device mobili continua a cresce anche il settore del mobile marketing che infatti è cresciuto in maniera esponenziale  negli ultimi due anni rendendo possibile la posa di importanti pietre miliari per gli addetti ai lavori e le aziende che vi approcciano.

Il mobile marketing e gli imprenditori italiani

La crescita dell’utilizzo dei dispositivi mobili e degli investimenti in mobile marketing però richiede che gli imprenditori siano preparati e formati per un cambiamento già in corso in ogni settore del mercato.

In Italia la crescita del settore mobile c’è stata ma va anche evidenziato il fatto che a trainare il settore siano stati come sempre le grosse catene ed i grossi player del settore retail.

Chi lavora nel settore quotidianamente sa bene quanto poca propensione verso nuove forme di investimento in pubblicità vi sia tra i piccoli imprenditori.

Quindi per non essere risucchiati dal vortice dell’inseguimento della concorrenza è necessario aggiornarsi e comprendere il mercato.

Mobile Marketing Quali sono le tendenze per il 2016

Nel corso di quest’anno dunque si possono delineare come ogni anno quelle che saranno le tendenze per il 2016 nel mobile marketing anche grazie alle basi gettate durante il 2015.

In questo post tratteggeremo il trend per il 2016 grazie all’esperienza accumulata nel settore al fine di offrire strumenti sempre più preziosi a costi sempre più vantaggiosi e dagli sviluppi della tecnologia mobile.

L’obiettivo resta sempre quello di offrire ai clienti esperienze di acquisto che attualmente non vi sono, personalizzandole, e gli strumenti di mobile marketing a disposizione ci vengono incontro.

 Automatismi di marketing

mobile marketing bannerPer poter fare mobile marketing in modo corretto nel 2016 è necessario comprendere un concetto chiave:

Bisogna risparmiare tempo e denaro aumentando l’efficacia della propria comunicazione.

Sembra semplice ma per riuscire a fare tutto ciò, quest’anno il settore del mobile marketing ha lavorato molto sulle piattaforme capaci di offrire una serie di automazioni.

Inserire nel proprio sistema di marketing strumenti che facilitano il lavoro rendendo più semplice il processo di comunicazione diretta con i clienti permette di tenere focalizzate le energie su quello che è il proprio lavoro quotidiano, potendo così dedicare il giusto tempo alle attività di comunicazione senza perderne in qualità, restando però sempre sul pezzo senza perdersi novità importanti.

Su come il Marketing per le attività locali debba essere centrato sulla gestione del tempo scriverò un post a breve, perché credo che sia necessario fare in modo che la gestione autonoma della propria comunicazione debba essere studiata per non intoppare il processo di lavoro attuale, senza stravolgerlo, ottimizzando la gestione del tempo dell’imprenditore.

Consiglio per gli imprenditori locali

Una strategia di marketing che usa tutti gli strumenti che hai a disposizione ti aiuta molto nella promozione della tua attività.
Usa un consulente esterno, pagalo il giusto e ragionate insieme per impostare un piano di azione in base al tuo budget.

Ecco una serie di consigli da integrare per il 2016 nella tua strategia di marketing che potranno aiutarti a farti risparmiare soldi, tempo e stress.

I Contenuti nelle Applicazioni – Content will always be the king

Parliamoci Chiaro, gli inserzionisti non fanno altro che guardare al marketing tradizionale, prenderne le best practice e riadattarle alle nuove forme di marketing ogni volta che vi è un qualcosa che attrae milioni di utenti e tramite il quale promuoversi.

Quindi, con la crescita dell’utilizzo dei dispositivi mobili e con l’aumentare della somiglianza delle applicazioni native ai classici siti web di news o di settore è ovvio che anche i contenuti promozionali comincino ad essere sempre più simili a quelli dei siti tradizionali.

screenshot parrucchieri ciampinoConsiglio per gli imprenditori locali

Non pagate migliaia di euro per un sito web, non pagate migliaia di euro per una applicazione, difficilmente vi serviranno per lavorare in locale siti a quei prezzi o applicazioni native.

A voi basta tranquillamente un sito web che somigli ad un applicazione, quindi che funzioni bene da dispositivi mobili, ad un costo di circa 450€.

Poi userete questo sito per farci arrivare i vostri clienti o fan da facebook sulle pagine dedicate alle vostra promozioni.

Native Advertising

La pubblicità nativa, Native advertising, crescerà notevolmente in questo 2016 permettendo alle aziende di portare a conoscenza degli utenti determinati prodotti senza promuoverli esplicitamente.

Consiglio per gli imprenditori locali

Questo lo fanno ormai le radio, le tv, i giornali e i siti web da tempo, non sarà difficile per voi trovare un sito di web news locali o una pagina facebook locale o anche un quotidiano locale su cui andare a realizzare contenuti educativi ed informativi senza promuovere la vostra azienda palesemente.

Contenuti più snelli

Dmmplatform_cms1I contenuti dovendo essere letti da dispositivi mobili saranno notevolmente più corti rispetto a quelli reperibili sui classici siti web, probabilmente avranno al loro interno più slides, video o contenuti interattivi, se non link per  gli approfondimenti.

Consiglio per gli imprenditori locali

È possibile realizzare questi contenuti su una pagina dedicata del vostro sito web, tramite pagine ospitanti (come nel caso della pubblicità nativa) o anche attraverso landing page mobile che vi permetteranno così di mettere in atto la vostra strategia di marketing con pochi soldi.

Contenuti Ottimizzati

Content is still King

Si può affermare che anche in questo 2016 content is still the king anche per il mobile marketing.

Tenendo sempre conto del fatto che poi bisognerà veicolare questi contenuti su altri canali di comunicazione vedremo crescere in questo 2016 anche la promozione tramite social network del download di applicazioni mobili ed altrettanta promozione su applicazioni molto popolari.

La scelta dei contenuti che vanno veicolati dovrà essere fatta accuratamente, rivedendo il calendario editoriale e lavorando in un ottica mobile centrica.

Ciò implica che dovrà essere approntato un sistema, un flusso, di comunicazione che parta da un contenuto e si diffonda attraverso:

  1. Sito web Mobile Friendly
  2. Notifiche Push
  3. Mailing
  4. Social Post sponsorizzati
  5. Promozione di Video
  6. E nel caso di attività locali, Comunicazioni  In-store

Il Percorso della tua strategia di marketing

sito web ottimizzato pronto al decollo

Un sito internet pronto al decollo

Impostando un percorso nella tua strategia di marketing userai tutti i tuoi canali con criterio ottenendo risultati di gran lunga migliori del semplice utilizzo singolo che se ne fa attualmente.

Consiglio per gli imprenditori locali

Il flusso dovrà quindi veicolare traffico verso una pagina di atterraggio ben strutturata, una landing page mobile, che conterrà il contenuto da proporre.

Contenuto che potrà essere promozionale, informativo, educativo o di intrattenimento.

I settori in crescita nel 2016 nel mobile marketing

Detto dell’importanza che rivestirà il contenuto in una comunicazione mobile centrica nel 2016 vedremo quindi crescere poi altri settori in concomitanza durante il prossimo anno.

Uno dei principali nodi da sciogliere sarà quello di far comprendere l’importanza dell’utilizzo di dati per targettizzare i destinatari delle campagne pubblicitarie e cresceranno poi le possibilità di pagare tramite dispositivo mobile.

Se si leggono le tante guide online, ricerche statistiche e previsioni varie si leggerà senza dubbio della crescita di strumenti di mobile marketing fantasmagorici, ma io lavoro sul territorio e pertanto non posso non guardare in faccia alla realtà.

Guardando al concreto.

Questo mi porta a realizzare questo articolo con un’ottica diversa dal solito.

In queste righe infatti sto cercando di esporre quei processi che possono essere utili ed applicabili con strumenti a basso costo da parte di chi vuole iniziare ad approcciare al marketing in un’ottica più moderna, pensando prima al mobile per poi diffondere la propria comunicazione a macchia d’olio.

Sto quindi parlando a quegli imprenditori che sono ancora vincolati a facebook, al volantino ed alla bontà del passaparola che non hanno il budget, le competenze e il tempo per adoperare strumenti avvenieristici e devono dunque approcciare al marketing nella maniera più efficace ed a basso impatto sui conti possibile.

Consiglio per gli imprenditori locali

Acquista a pochi euro una applicazione per la gestione della tua comunicazione, oppure utilizza un consulente di marketing digitale, figura che ha già i suoi strumenti, in questo modo abbatterai i le spese e riuscirai a fare promozione in maniera professionale ed all’avanguardia.

Il mobile marketing nel 2016

Riepilogando nel 2016 il marketing dovrà per forza di cose considerare di usare i dispositivi mobili.

Dovrà considerarli il primo punto da cui partire.

Quindi sarà necessario promuovere la propria azienda usando:

  • Sistemi di automazione per il marketing
  • Campagne pubblicitarie mirate
  • Social network e social advertising
  • Spostare le persone dai social al tuo sito
  • Usare pagine di atterraggio online per fare promozione
  • Incrementare la lista di clienti
  • Migliorare la propria presenza educando i clienti
  • Migliorare l’assistenza post vendita
  • Formazione ed aggiornamento del proprio staff

Non bisogna spaventarsi perché tutte queste cose fanno parte di un processo, che si studia a tavolino e vengono messe in piedi passo dopo passo.

Un pezzo alla volta si completerà un mosaico che andrà a fare in modo che utilizzerai tutto, ma proprio tutto quello che c’è per conquistare nuove fette del mercato e incrementare le vendite.

I costi non sono nemmeno eccessivi, considerando poi che sono detraibili.

Ed è certo che se Coca-Cola che non avrebbe più bisogno di fare pubblicità continua a spendere miliardi di dollari in pubblicità vuol dire che anche tu, per quelle che sono le tue possibilità, devi provvedere a destinare un budget annuale alla tua comunicazione.

Per maggiori informazioni contattaci

Giuseppe Schettino
Seguimi

Giuseppe Schettino

Founder Okkei.it at Okkei.it
Napoletano verace.
Divoratore di tecniche di Marketing che fondano economia locale e web.
Innamorato di ogni idea realmente creativa.
Giuseppe Schettino
Seguimi
Condividi Questo articolo se ti è stato utile

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 
Utilizziamo i cookie per migliorare la tua esperienza di navigazione sulle pagine di questo sito. Per vedere quali cookie utilizziamo e quali sono di terze parti visita la nostra pagina dedicata. Informativa ai sensi dell’art. 13 D.LGS. 30 giugno 2003 n.196. Maggiori informazioni. | Chiudi