il boom del mobile marketing nel 2015

Il mobile Marketing si prepara ad una crescita esponenziale nel 2015.

Il mobile marketing ha avuto una crescita in questi ultimi anni molto elevata, basti pensare un attimo al numero di persone che hanno uno smarpthone con la connessione al web, era facile immaginarlo.

Tutte le aziende, grandi o piccoli che siano, stanno ormai studiando modi diversi di fare marketing low cost, il che non vuol dire trovare il modo di fare marketing a basso costo, ma anche trovare il modo di spendere soldi che in un lungo periodo possano rendere.

Ebbene alla luce della grande penetrazione nel mercato di dispositivi mobili connessi alla rete mobile l’investimento più oculato e propedeutico da fare è proprio quello relativo al mobile marketing.

Prima di parlare di quali siano i diversi aspetti che compongono il mobile marketing vogliamo mostrarvi dei numeri che ne giustifichino l’investimento ed le tante parole profuse in questo blog e nel resto del web.

I dati che vedrete nell’infografica sono reperiti da varie fonti, da Google ad emarketer, la cosa a cui teniamo di più è il concetto relativo al mobile marketing.

Arrivare direttamente nella tasca dei vostri clienti.

Con il mobile marketing infatti è possibile arrivare direttamente nelle tasche dei vostri clienti, con una APP, un SMS, un Video, una chat, un Advergame, insomma i modi sono incredibilmente vasti per un dispositivo così piccolo.

Grazie ai servizi geolocalizzati, come ad esempio le facebook ads o gli adwords di google è possibile anche impostare campagne geolocalizzate per veicolare traffico al sito di potenziali clienti che se non acquistano subito possono poi essere raggiunti con strumenti di remarketing.

In pratica una volta visitato il vostro sito, ovunque essi siano nel web potranno essere raggiunti poi dal vostro annuncio.

Uno strumento potente che lascia comprendere quanto sia evoluto il marketing attualmente, e se invece di provare a vendergli un prodotto al potenziale cliente provassimo a fargli scaricare una APP realizzata apposta per noi avremmo poi modo di contattarlo in qualsiasi momento con delle comunicazioni mirate grazie a delle notifiche push.

Finito qui?

No, perché la base del mobile marketing per funzionare sono i dati personali, più si conosce dei propri clienti, dei propri utenti sul sito web ppiù la comunicazione potrà diventare mirata ed a basso costo.

Ecco l’investimento Low Cost che va fatto, spendere un po’ più oggi per poter spendere meno ed in maniera mirata domani.

Vi alleghiamo sotto l’infografica realizzata.

mobile marketing 2015

Per Favore, cita la fonte, okkei.it

Per inserire questa infografica nel tuo sito o blog copia ed incolla questo codice.

<p> Il Mobile Marketing nel 2015 <a href=’http://www.okkei.it/boom-mobile-marketing-nel-2015/’><img src=’http://www.okkei.it/wp-content/uploads/2014/12/mobile-marketing-2015.jpeg’ alt=’mobile marketing 2015′ width=’1200′ border=’0′ /></a></p>

Giuseppe Schettino
Seguimi

Giuseppe Schettino

Founder Okkei.it at Okkei.it
Napoletano verace.
Divoratore di tecniche di Marketing che fondano economia locale e web.
Innamorato di ogni idea realmente creativa.
Giuseppe Schettino
Seguimi
Condividi Questo articolo se ti è stato utile

One Response to “il boom del mobile marketing nel 2015

  • ciao Giuseppe, trovo il tuo articolo interessantissimo, e pubblicherò l’infografica sul mio blog, ciao e grazie

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 
Utilizziamo i cookie per migliorare la tua esperienza di navigazione sulle pagine di questo sito. Per vedere quali cookie utilizziamo e quali sono di terze parti visita la nostra pagina dedicata. Informativa ai sensi dell’art. 13 D.LGS. 30 giugno 2003 n.196. Maggiori informazioni. | Chiudi