Aggiungi la tua attività su Tom Tom e Apple è GRATIS

 Aggiungere la propria attività alle mappe Apple utilizzando Tom Tom

Puoi considerare questo articolo una guida su come aggiungere la tua azienda alle mappe Tom Tom e su come sfruttare SIRI e quindi APPLE per far trovare la tua azienda sulle mappe Apple.

mappe appleSarai d’accordo se dico che

Se vuoi maggiore visibilità per la tua azienda
devi stare attento a come spendi i soldi
in modo da evitare truffe e venditori di fumo.

Bene, in questo articolo ti mostrerò come inserire GRATIS la tua attività sulle mappe tom tom e sulle mappe apple.

Sei pronto? Partiamo subito.

Ecco subito una dritta che ti farà risparmiare tempo per aggiungere la tua attività sulle Mappe.

  1. Apple comunica che al momento accetta solo aziende aperte al pubblico con una presenza fisica.
    Le attività che operano in abitazioni private e quelle con una sede temporanea o senza indirizzo fisico, oppure le attività online o quelle che ancora devono aprire NON potranno essere approvate.
  2. Non è necessario aggiungere le foto se hai già un’azienda su Yelp perché prende da questo sito le foto della tua attività automaticamente.

Ma Perché Essere presenti sulle mappe tom tom e sulle mappe Apple?

Perché essere presenti con la propria attività commerciale sulle mappe Tom Tom vuol dire essere reperibili anche da tramite navigatori satellitari ed applicazioni per smartphone che non facciano capo a Google.

Non tutti sanno che Tom Tom offre ad Apple dati relativi alle mappe.

Inserire la propria attività nelle mappe Tom Tom è un giochino semplice semplice. Prima di tutto potete controllare se la vostra attività commerciale è già presente alla pagina place tom tom, successivamente nel caso non fosse inserita potrete inserire i dati della vostra azienda nella pagina my company place.

Posizionamento SU APPLE

Così come per il canonico posizionamento locale utilizzare il NAP in una certa consistenza è consigliato, come lo sono le recensioni, le citazioni e l’inserimento di una attività commerciale in categorie ( directory) preferibilmente di settore, anche per quanto riguarda il posizionamento Apple oriented le dinamiche non cambiano. Anzi semmai si rafforzano ulteriormente, perché bisogna poi andare a prediligere quelli che sono fonti e contenuti graditi alla mela integrandoli con l’usuale processo di ottimizzazione e posizionamento.

Seo Mobile First

Ormai un business nella sua attività di Posizionamento online non può fare a meno di considerare l’idea di andare a strutturare una strategia basata anche sull’aspetto mobile. Infatti nella realizzazione di un sito si progetta l’interfaccia affinché sia facilmente utilizzabile da un dispositivo mobile, questo incide anche sulla programmazione del sito, infatti va fatto sì che si adatti alle diverse misure dei tanti dispositivi mobili in circolazione, idem, per  i miei servizi seo uso lo stesso approccio. Visto che lo smartphone è diventato per molti un’estensione del proprio braccio e che i dati a disposizione dimostrano un incredibile utilizzo in fase di ricerca di attività locali, informazioni su prodotti ecc il mio approccio alla SEO locale si basa molto sulla reperibilità da mobile delle attività che seguo.

TORNANDO A MORDERE LA MELA

Quindi nel caso specifico della ricerca di un miglior posizionamento tra i contenuti proposti ed usufruiti dagli utenti APPLE,  sempre lavorando prima in ottica mobile, ho deciso di rilasciare tanti bei consigli per riuscire a sfruttare al meglio le Mappe che i vari iphone, ipad e tra poco gli iwatch utilizzeranno. Ovviamente in tutto ciò non va dimenticato SIRI, quella bella vocina che interagisce con loro, quindi insieme ai consigli per accrescere visibilità nelle mappe inserirò anche quelli per l’ottimizzazione per SIRI.

Seo, Mappe Apple e Siri

Siri ha un suo ranking in base al quale mostra una certa azienda, tra i fattori che determinano la riproposizione della vostra attività sulla mappa ci sono:

  • La distanza da chi sta cercando qualcosa sulla mappa
  • Il numero di Recensioni su Yelp
  • Keyword all’interno delle recensioni
  • Keyword all’interno del nome aziendale
  • L’utilizzo delle Yelp Ads
mappe apple, ottimizzazione Siri

come Siri ripropone le aziende in base alle recensioni

Ovviamente le key all’interno del nome dell’azienda non devono essere forzate, anche perché i dettagli principali, quelli relativi al nome saranno poi ripresi anche dai motori come Google ed in quest’ottica è bene che siano sempre gli stessi, o comunque il più possibile, anche perché Yelp sta avendo sempre più rilevanza nei risultati riproposti da Google, è bene quindi non disperdere opportunità per rinforzare le potenzialità ed i benefici ottenuti dal NAP.

yelp statistiche mobile

Statistiche mobile di Yelp

SEO APPLE e LE MAPPE

Reperimento dei dati Ho più volte detto da questo blog dove google reperisce le sue informazione per popolare le sue mappe di attività, e come Google anche Apple ha le sue fonti. Innanzitutto è utile anche per Apple inserire i dati aziendali su Tom Tom, visto che anche i dispositivi Apple possono usare l’APP in questione. Ci sono poi diversi siti da cui vengono prese le info sulle aziende: Per gli Sati Uniti ci sono diversi siti che vi riporto comunque, per quanto riguarda l’Italia invece, mi sbilancio senza dati dicendo che Pagine Gialle (e dico purtroppo per come si comporta con le aziende) è una delle fonti, perché comunque come directory da noi è molto completa. Ad ogni modo in USA:

Fonti per Mappe Apple

Fonti per Mappe Apple

 

SEO, Mappe APPLE, e YELP

Un caso di studio di Gennaio 2014 fa sì che possa affermare tranquillamente che tra le prime attività da svolgere c’è quella di inserire  la propria attività su YELP e di tenere bene da conto quali sono i campi a cui fare attenzione. Di seguito alcune immagini utili per il posizionamento sulle mappe apple:

dati aziendali su yelp

dati aziendali su yelp

dati aziendali yelp foto

dati aziendali yelp foto

dati aziendali recensioni

dati aziendali recensioni

 Se hai trovato utile l’articolo ecco un’altra strategia per avere più visibilità

Prova a leggere il post su come puoi sfruttare le connessioni da smartphone dei tuoi potenziali clienti per aumentare le visite in negozio.

 

Fonti:

Giuseppe Schettino
Seguimi

Giuseppe Schettino

Founder Okkei.it at Okkei.it
Napoletano verace.
Divoratore di tecniche di Marketing che fondano economia locale e web.
Innamorato di ogni idea realmente creativa.
Giuseppe Schettino
Seguimi
Condividi Questo articolo se ti è stato utile

Trackbacks & Pings

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 
Utilizziamo i cookie per migliorare la tua esperienza di navigazione sulle pagine di questo sito. Per vedere quali cookie utilizziamo e quali sono di terze parti visita la nostra pagina dedicata. Informativa ai sensi dell’art. 13 D.LGS. 30 giugno 2003 n.196. Maggiori informazioni. | Chiudi